Metodo Easy Micro FUE

Trapianto di capelli con metodo Easy Micro FUE

Una tra le tecniche più innovative nel campo dell’impianto di capelli

Oggi, l’Easy Micro FUE (estrazione di unità follicolari) è la più comune e moderna tecnica di trapianto di capelli utilizzata e questo per una ragione: il processo è minimamente invasivo, prevede un recupero breve e lascia meno cicatrici.

Rispetto alle altre tecniche di trapianto, come FUT e DHI, il numero di innesti di capelli impiantati è maggiore. Nel corso del tempo, gli sviluppi della tecnologia hanno migliorato il processo in termini di velocità e comfort per i pazienti.

La differenza tra tecnica FUE e FUT consiste nel procedimento con cui vengono estratti i follicoli dal paziente: nella tecnica FUT (definita anche strip) si estrae una striscia di cuoio capelluto, generalmente dalla parte alta della nuca del paziente e la si separa, attraverso l’ausilio di un microscopio, in innesti singoli. La FUE prevede invece l’estrazione di singole unità follicolari dall’area donatrice, riducendo al minimo i danni ai follicoli.

Il metodo Micro FUE è tra le tecniche più innovative nel campo dell’impianto di capelli. Prevede l’estrazione di innesti capillari con un punzone (punch) dotato di micromotore; più sottile è il punzone, minore sarà il trauma dell’area donatrice.

crescita-dei-capelli-micro

Quali sono i vantaggi del metodo Easy Micro FUE?

  • Probabilità di sopravvivenza dei capelli impiantati più alta
  • Accelera l’operazione perché consente di lavorare con un maggior numero di innesti e aiuta i capelli trapiantati a sopravvivere nelle migliori condizioni
  • Gli strumenti motorizzati utilizzati nella Easy Micro FUE sono meno laboriosi
  • Se l’area da trapiantare è più grande, la Easy Micro FUE ha un costo inferiore
  • L’intervento risulta più confortevole sia per il paziente che per l’equipe medica
  • La quantità di lavoro e di stress che grava sull’equipe medica è ridotta e la qualità dell’operazione migliorata
anestesia-aestepool-clinic

Metodo Easy Micro FUE e anestesia

Tutto quello che devi sapere sul processo di sedazione

L’autotrapianto di capelli FUE è eseguito in anestesia locale, con eventuale sedazione.

La sedazione è l’atto di mantenere un paziente calmo e rilassato o di farlo dormire sotto l’effetto di farmaci sedativi. Il processo avviene sotto la supervisione di un anestesista e il livello di sedazione, la quantità di farmaci da somministrare al paziente variano a seconda delle esigenze.

Lo scopo della sedazione è quello di rendere la procedura di trapianto di capelli meno dolorosa e di conseguenza molto più confortevole sia per il paziente che per l’equipe medica.

anestesia-aestepool-clinic

Entrambe seguono lo stesso processo, la differenza sta negli strumenti utilizzati.
Quando si esegue un trapianto con metodo FUE manuale, il medico usa uno strumento metallico dotato di un’impugnatura su un’estremità e di un punzone circolare cavo e affilato sull’altra per tagliare intorno ai singoli capelli prima di estrarli dalla loro posizione.
Il diametro del punzone varia (da 0,7 a 1,2 mm) a seconda delle caratteristiche particolari dei capelli del paziente.
Alcuni medici ritengono che il feedback in termini di sensibilità e il controllo su un punzone manuale rispetto a uno motorizzato rendano il metodo ideale. Tuttavia, quando si esegue un trapianto di capelli, il processo richiede più tempo perché gli innesti da estrarre dal cuoio capelluto sono molti e l’uso di uno strumento manuale allunga i tempi. Nella Easy Micro FUE, invece, il chirurgo usa un punzone con punta affilata o smussata. In questo caso, il punzone è dotato di un motore al posto dell’impugnatura manuale ed è generalmente azionato da un pulsante che si trova sul dispositivo stesso o da un pedale. Quando lo strumento viene posizionato intorno a un’unità follicolare, estrae l’innesto rapidamente, poiché gira velocemente, e rende il processo più efficiente in termini di tempo e meno laborioso. Queste condizioni rendono l’esperienza più confortevole sia per il paziente che per l’equipe medica.
Anche se l’idea degli strumenti dotati di motore sembra molto innovativa e accattivante, i medici che sono abituati a lavorare con strumenti manuali trovano difficile passare ai dispositivi motorizzati. Sostengono che questi ultimi diminuiscano il loro rendimento e che l’eccessiva torsione, la tensione e il calore causino danni in caso di cuoio capelluto sensibile. Nel corso del tempo, sono state apportate alcune modifiche ai dispositivi motorizzati, i quali sono stati riprogettati. A seguito di queste innovazioni, i moderni strumenti motorizzati risultano molto efficaci e consentono ai medici di estrarre più innesti in minor tempo.

Dubbi e domande?

Ritagliati un po’ di tempo e leggi tutte le risposte che i nostri esperti hanno rilasciato per affrontare gli interrogativi più comuni.

Contattaci subito per una consulenza personalizzata e gratuita!

Ricevi senza impegno la diagnosi approfondita del Dottor Altan e il tuo piano di trattamento personalizzato.

    * dati obbligatori

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.